Blog #24 – Ciclabile, come Torino

Sono di nuovo qua per scrivere di ecologia e di Torino, accoppiata di cui mi piace sempre molto discutere!
Come già avevo scritto qualche mese fa, sono diversi i modi per spostarsi inquinando poco, ma ce n’è uno che inquina ZERO, lo sappiamo tutti, la bicicletta!
Torino si sta dotando di tantissime stazioni  [TO]BIKE  ma ahimè, non sono mai abbastanza e non coprono ancora tutta la rete cittadina.
Così tra uno sciopero GTT e il sole che finalmente si è deciso a mostrarsi, mi sono armata di coraggio e ho tirato fuori la mia fiammante “Cinzia” rosa shocking, che avrà almeno 20 anni!! ^^
Fissiamo il cestino staccato, puliamo la carrozzeria, gonfiamo le ruote e poi?
E poi compriamo le catene, almeno 2 (ruota davanti + telaio e ruota dietro), ci informiamo sui parcheggi del Politecnico , per non che questa meravigliosa buona idea finisca il giorno stesso in cui è nata, e cerchiamo la piste ciclabili della città per non finire asfaltata dopo 10 metri.

E qui mi trovo ancora una volta piacevolmente sorpresa.. c’è un intera sezione del sito del Comune dedicata alle biciclette! Con tanto di mappa delle piste ciclabili, normativa in merito del comune che comprende l’uso libero dei cortili condominiali per parcheggiare le biciclette (e ci mancherebbe!) e anche qualche consiglio pratico anti ladro!
C’è anche un sito con tutte le piste ciclabili italiane, quindi anche i tragitti di Torino su mappe interattive, con un forum interessante farcito di eventi, mercatini dell’usato e scambi di opinioni tecniche..

Ma un’iniziativa che oggi mi sento particolarmente di sponsorizzare è quella dei Ponyzeroemissioni, trovata per caso leggiucchiando e subito apprezzata.
Trasportiamo qualsiasi tipo di materiale con i nostri zaini impermeabili e con le nostre speciali bici cargo in tutto il comune di Torino” e i prezzi mi sembrano davvero convenienti! Dunque perchè non provare?
Anche solo per appoggiare questi 2 ragazzi che ci hanno messo le gambe, oltre che la testa!

Intanto vado a recuperare la mia fiammante scassona che non richiede benzina, nè tagliandi, nè revisioni costose..

Go green!

love,
aster

One thought on “Blog #24 – Ciclabile, come Torino

Rispondi